Jogging: cos’é, come funziona, a cosa serve

Cos’è jogging?

Jogging è un particolare tipo di corsa che si svolge a passo lento e piacevole. Rispetto alla corsa vera e propria è meno stressante per il cuore perché il battito non è troppo forte e la respirazione pure.

Fare jogging o correre è una forma popolare di attività fisica. Circa un australiano su cinque prova a correre (o a fare jogging) in qualche fase della loro vita. Correre è un esercizio attraente perché non costa molto partecipare e puoi correre in qualsiasi momento a tuo piacimento.

Jogging non è uno sport competitivo ma una pratica aerobica, salutare per il cuore e per i polmoni.

Particolarità dell’esecuzione del jogging

La tecnica di jogging viene sviluppata automaticamente, se si consente al corpo di scegliere il modo più semplice e naturale per eseguirlo. Se ti lasci andare noterai che il bacino tenderà indietro, i passi saranno molto brevi e il piede smetterà di salire in alto sopra il sentiero. Anche se non sai come eseguire correttamente, il tuo corpo sceglierà l’opzione giusta a lungo andare.
Se tu stesso vuoi capire qual è la tecnica di una esecuzione corretta, allora attenzione:

  • La spinta si verifica con la pianta del piede, non con il tallone
  • La lunghezza del passo è leggermente più corta rispetto a quando si cammina a velocità media
  • Il bacino è leggermente arretrato, il corpo è inclinato in avanti
  • Le braccia sono piegate ad angolo retto nei gomiti, tenute vicino al corpo. non è serve che penzolino da un lato all’altro, facendo oscillando il corpo
  • Guardare avanti, non è permesso guardare i tuoi piedi perché in questo caso la dinamica della corsa influisce negativamente sul rachide cervicale.
  • In salita ridurre la lunghezza del passo, inspirare ed espirare più profondamente.
  • In la discesa cercare di non accelerare, ma la lunghezza del passo può essere leggermente aumentata.
  • Cercare di non sollevare la gamba alta. L’altezza dovrebbe essere tale da non intralciarsi. Ma non di più. Lo stesso indietro – non c’è bisogno di esagerare in altezza con le gambe.
  • La respirazione durante jogging: 4 passi per inspirando, 4 passi per espirando. Puoi fare 3 passi, a seconda della lunghezza delle tue gambe.
  • La velocità di jogging è di 7-9 km all’ora. Essendo alti si possono raggiungere 10 km o anche di più. E con una piccola statura (meno di 150 cm), 5-6 km all’ora.

Fare jogging non costringe il corpo a lavorare a pieno regime, ma brucia calorie. Queste raccomandazioni saranno sufficienti per capire come eseguire correttamente perché le caratteristiche più importanti nel nostro caso sono la velocità di esecuzione e la sua tecnica.

Di seguito viene presentato un video che fa vedere la giusta esecuzione. Anche se non si capisce la lingua osservare come avviene in realtà ci è molto d’aiuto.

Jogging per perdere peso

L’idea che jogging faccia dimagrire è alquanto giusta.

Infatti, dopo 20-30 minuti di una tale corsa, il grasso comincia a bruciare. Quelle persone che non possono sfruttare la corsa a intervalli a causa delle loro caratteristiche di salute possono praticare attivamente jogging. Dopo tutto, una simile corsa non accelera il cuore più di 140 battiti al minuto. In media, fa battere il cuore ad una velocità di circa 120 battiti al minuto. Questa è l’opzione cardio migliore per bruciare i grassi.

Fare jogging per perdere peso dovrebbe essere praticato 3-4 volte a settimana. Tu scegli tu stesso l’ora del giorno, ma ricorda che non puoi correre di notte.

Scegli un terreno collinare per fare jogging, in modo che ci siano sia discese che risalite in pista o sulla strada. È consigliabile sapere quale distanza si corre. Si deve tener conto del battito e della respirazione.
Quanto frequente è la respirazione è ovvio mentre l’impulso deve essere misurato. Il tuo cardiofrequenzimetro (a forma di orologio) ti aiuterà in questo. È economico, chiunque può permetterselo.
L’arrampicata e la discesa da lontano ricorderanno l’allenamento a intervalli, contribuendo a caricare il cuore in modo più efficiente e ad avviare il metabolismo per abbattere il grasso sottocutaneo. Concludiamo: perdere peso la pratica del jogging deve essere eseguito almeno tre volte a settimana per 40-60 minuti su terreno con dislivelli. Come superare nelle salite e nelle discese ne abbiamo già discusso.

Jogging per la guarigione

Molto è già stato detto e scritto sull’argomento di quanto è utile e fa bene correre. Ricordiamo:

  • Rafforzamento della circolazione sanguigna e allenamento del sistema cardiovascolare
  • Miglioramento del benessere e dell’umore
  • Allenamento del sistema muscolo-scheletrico e molto altro

Pertanto, il jogging può essere utilizzato per uno qualsiasi di questi scopi. Non abbiamo incluso la perdita di peso perché è così ovvio.

Per quanto riguarda le corse mattutine, si può considerare come se fosse una doccia tonificante. Allenarsi all’inizio della giornata alza la pressione, aiuta a svegliarsi. La durata di 10-15 minuti è abbastanza soddisfacente per un organismo assonnato. Fare jogging di pomeriggio aiuterà a mettere ordine i pensieri, calmarsi dopo una dura giornata, stancarsi e dormire bene la notte.

Tra le altre cose, il jogging aiuta a stabilizzare la pressione sanguigna. Anche con i piedi piatti, una corsa del genere (con utilizzo di suole apposita) non è così terribile come lo sprint o corsa ad intervalli.

Chi non dovrebbe praticare jogging

Non puoi fare jogging o in nessun altro tipo di corsa nelle seguenti situazioni:

  • hai avuto un intervento chirurgico un mese fa o meno. In casi particolari, anche 2 o 3. Ciò è particolarmente vero per le operazioni degli addominali, pericolo per la scucitura dei punti. Anche dopo procedure mininvasive (ad esempio laparoscopia), correre è pericoloso. Innanzitutto, la cucitura può disperdersi. In secondo luogo, l’infiammazione può iniziare a causa della sudorazione. Quindi, aspetta fino a quando la cucitura è stretta.
  • Con i piedi piatti di 2 e 3 gradi non puoi correre a lungo senza solette speciali! Fa male le articolazioni delle gambe!
  • A temperature elevate, tali carichi devono essere evitati. Fino a quando la temperatura corporea non scende alla normalità, il tuo corpo sarà troppo duro nella modalità di aumento dell’attività fisica.
  • In caso di distorsioni, quando si calpesta male, è vietato correre. Se lo fai, peggiori solamente la situazione. In questo caso, la frase “fa male, significa guarisce”, non vale!
  • Non puoi fare jogging con la pressione del sangue molto alta. Prima di fare jogging è necessario ridurla, altrimenti il ​​rischio di ictus è alto. Dopotutto, quando si corre, la pressione aumenta, i vasi non possono resistere.
  • Le persone in sovrappeso dovrebbero fare attenzione alla corsa. Il problema è questo: il peso è grande, la gravità e l’accelerazione sono contro di te. Un movimento incauto – e puoi ottenere uno stiramento o una frattura nell’osso. Pertanto, prima eliminate del peso un po ‘su una cyclette o per mezzo di una dieta, e quindi si può iniziare a correre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *