Colazione ideale: cosa quando non si sa cosa?

Quanti fanno la colazione?

L’assunzione di cibo mattutina innesca i processi metabolici e fornisce all’organismo energia per la giornata. Tuttavia, a un gran numero di persone non piace fare la colazione: rifiutano di fare colazione o fanno colazione per forza. Alcuni semplicemente non hanno il tempo di fare colazione in un ritmo urbano moderno e sono limitati a un sorso di caffè o tè prima di uscire di casa.

Perchè è importante mangiare al mattino?

Il motivo principale consiste nel fatto che la mancanza di elementi nutritivi al mattino causa una negativa ripercussione sulle funzioni del metabolismo
In linea di principio è possibile riempire il deficit energetico durante il giorno, ma la stabilizzazione del metabolismo senza una colazione completa non funzionerebbe. Questa circostanza spiega il fatto che il rifiuto del pasto del mattino non contribuisce alla perdita di peso, anzi il contrario.

Il mangiare presto dà energia per la prima metà della giornata, elimina sonnolenza e apatia, migliora la salute e l’umore generale. Le persone che mangiano al mattino, si predispongono alle capacità intellettuali superiori, l’attenzione e concentrazione.

Motivi per cui fare la colazione

  1. Accelerazione del metabolismo (in media del 5%).
  2. I carboidrati e gli alimenti ad alta energia sono meglio assorbiti al mattino.
  3. La colazione aiuta a mantenere un peso stabile e aiuta a ridurre l’appetito durante
    il giorno.
  4. La colazione migliora la composizione del sangue: in particolare, previene.l’adesione delle piastrine, che riduce il rischio di infarti e ictus.
  5. Riduce la quantità di composti dannosi del colesterolo.
  6. Le persone che fanno colazione regolarmente hanno meno probabilità di soffrire di calcoli nella cistifellea, diabete, aterosclerosi e pressione alta.

Rinunci alla colazione?

La spiegazione perchè al mattino non si ha fame è banale: il livello dello zucchero nel sangue si abbassa e ci si sente senza energie (apatia).
Molte persone pensano che se si rinuncia alla colazione vengono digeriti i pasti della sera precedente, invece non rimane niente nello stomaco al mattino perchè si è già tutto trasformato in grasso.
È una questione di abitudine. Se ogni mattina mangiamo qualcosa ci sarà più facile le prossime volte.
Gli scienziati credono che il rifiuto del cibo al mattino è la causa principale dell’obesità mondiale nei paesi. Le persone che rifiutano costantemente di fare colazione, in media, aumentano di peso di 3-5 kg all’anno: dall’età di 35-50 anni molte persone hanno già un’obesità e problemi associati a questa malattia.

Conseguenze sulla rinuncia della colazione

  1. Gli uomini che saltano la colazione hanno un rischio maggiore del 25% di avere un infarto o morire di malattia coronarica;
  2. Le donne che trascurano il pasto mattutino rischiano all’età di 40 anni di guadagnare 5-20 kg di peso in eccesso;
  3. In entrambi i sessi aumenta il rischio di colelitiasi;
  4. Aumenta la probabilità di sviluppare diabete di tipo 2;
  5. Diminuzione delle prestazioni e capacità di pensiero logico.

Cosa evitare di mangiare a colazione?

  1. Pancetta, salsicce e salsicce: tutti questi prodotti, utilizzati per preparare panini, contengono una grande quantità di sale, nitrati e altre sostanze chimiche. Le persone che sono abituate a fare una buona colazione, gli esperti consigliano di sostituire le salsicce con pollo o tacchino.
  2. Cereali del supermarket per la colazione Oltre alle “buone fibre”, i prodotti contengono zuccheri in eccesso. I carboidrati “veloci” daranno solo una sensazione di sazietà a breve termine: in un paio d’ore vorrai mangiare di nuovo. Per quanto riguarda i cereali dei supermercati “pronti”, un buon sostituto sono i fiocchi d’avena che ovviamente andrebbero cucinati in acqua. Evitare di mangiarli secchi.
  3. Pancakes e ciambelle. Questi prodotti contengono anche una quantità eccessiva di carboidrati “veloci”, che è dannoso per il corpo e procura pesantezza nello stomaco.
  4. Yogurts pronti che nei supermercati offrono contengono molti aromi, dolcificanti, conservanti. L’opzione migliore è sostituire lo yogurt con kefir o prodotti caseari di produzione propria. Da ricordarsi che lo yogurt è latticino, kefir è probiotico.
  5. Mangiando a stomaco vuoto arance o mandarini, si rischia di provocare reazioni allergiche o gastrite.
  6. Banane. Quantità eccessive di magnesio al mattino possono disturbare l’equilibrio interno del corpo. Sopratutto se si conduce una vita sedentaria.
  7. Prodotti in scatola, prodotti affumicati.
  8. Dolci e tè con zucchero.

Preparare una sana colazione è facile. Ma la maggior parte delle persone non ha tempo per farla, quindi devono limitarsi ai panini anziché alle macedonie e ai cereali. Tuttavia, i benefici di una colazione a base di sandwich-caffè è ben poca, se non dannosa.

Per chi conduce una vita sportiva si consiglia una colazione ricca di proteine, mentre chi svolge attività intellettuale una colazione ricca di carboidrati.

Cosa quindi bisogna mangiare a colazione?

  1. La colazione più sana è il porridge di cereali puri. Il fatto è che il porridge è una fonte di carboidrati e fibre complessi. Inoltre, i cereali contengono una quantità enorme di oligoelementi necessari per il corpo. I porridge scuri (grano saraceno, fiochi d’avena) sono ideali per la colazione. Ma non dovresti confonderli con quelle confezioni super zuccherate che si spacciano per “sani”.
  2. Il pesce è anche uno dei modi migliori per iniziare la giornata. Potrebbe sembrare assurdo in un certo senso per chi ha sempre fatto la colazione in un unico modo come gliel’hanno insegnato… L’unica cosa che dovresti prestare attenzione al contenuto di grassi del pesce. Il pesce azzurro non è adatto per la colazione, ma bollito o al forno è l’ideale. Puoi mangiare quasi tutti i pesci. I pesci grassi sono un’eccellente fonte di acidi omega-3,  che favorisce i processi cerebrali.
  3. Anche frutta e verdura non sono un brutto inizio di giornata. Questo è particolarmente adatto a coloro che hanno poco tempo e un appetito non molto buono al mattino. Queste colazioni sono buone per insegnare al tuo corpo a mangiare al mattino, se non hai questa abitudine. Frutta e verdura aggiungono al tuo corpo la quantità necessaria di vitamine, fibre, migliorare la digestione. Per colazione, scegliere frutti non acidi e di consistenza morbida come: (kiwi, pera, mele cotte, uva), ovviamente dipende dalla stagione. Scegli sempre frutta di stagione.
  4. Uova, veloci, gustose, nutrienti e facili! Colazione quasi perfetta E se aggiungi delle verdure a un uovo fritto o un uovo sodo, otterrai un’alternativa quasi ideale per mangiare la mattina. Non consumare uova troppo spesso durante la settimana in quanto presentano alcune pecche nelle controindicazioni. Rispetta la dose settimanale.
  5. Ultima spiaggia è un panino, non sorprenderti, ma un panino può anche essere una buona colazione, a condizione che sia un sandwich “sano”. Se non mangi pane bianco con salsiccia e burro, invece prendi una fetta di pita, metti un pezzo di pesce su di esso, come il salmone, aggiungi un paio di fette di pomodoro e cetriolo e un po’ di lattuga otterrai una variante accettabile per la colazione.
  6. Tè verde, se volete aumentare il vostro livello di proteine e minerali. Così, aumenterete l’assorbimento del magnesio, delle catechine e delle vitamine C ed E.
    Si può accompagnarlo con delle fette biscottate e con della marmellata che non sia molto zuccherata. Aiuta a ripulire l’intestino e le vie urinarie e di conseguenza dimagrire.

I carboidrati per la colazione è meglio utilizzare sotto forma di porridge di cereali, bolliti in acqua. I piatti più utili sono grano saraceno, fiocchi d’avena, riso. I dolci e i muffin appartengono ai carboidrati, ma mangiarli al mattino fa male alla definizione del corpo. Le colazioni con carboidrati sono preferite dai knowledge worker. Il cibo dovrebbe essere tale che non provochi la sonnolenza. È anche accertato che i cereali per la prima colazione contribuiscono a un peso stabile.
La colazione proteica è necessaria, prima di tutto, per coloro che sono impegnati in lavori fisici o si spostano molto durante il lavoro, così come per gli atleti. Non è necessario reinventare la ruota: fai una classica colazione inglese – una frittata che puoi diversificare con carne di pollo e verdure già pronte. Sono necessari anche carboidrati in piccole quantità – aggiungere all’omelette una porzione di pane di grano o delle noci.

Author: admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *