Aglio: proprietà benefiche e controindicazioni

Aglio in natura

Quasi tutti sono consapevoli dei benefici dell’aglio più comuni, come rafforzamento dell’immunità e altri più comuni. Ma quasi nessuno conosce i pericoli dell’aglio. Quando si tratta delle proprietà nocive dell’aglio, di solito si ricorda solo l’odore sgradevole della bocca. Tuttavia, l’aglio ha altre proprietà negative che possono causare gravi danni alla salute. In questo articolo vengono fornite le informazioni più complete sui benefici dell’aglio e sui pericoli dell’aglio.

Ad esempio, l’aglio favorisce la produzione naturale di idrogeno solforato. In alte concentrazioni, questa sostanza diventa velenosa e può causare danni significativi. Tuttavia è una sostanza facente parte delle proprietà benefiche dell’aglio: l’idrogeno solforato è un antiossidante, stimola la circolazione sanguigna e promuove il rilassamento vascolare. Il gioco è nella quantità.

Affrontiamo tutte le proprietà benefiche e dannose dell’aglio.

Benefici dell’aglio sulla salute

Per curare molte malattie, l’aglio può certamente essere utile, ma alcune delle sue proprietà vengono molto sopravvalutati. Scopriamo quali sono.

  • Combatte le malattie virali
    Tratta il raffreddore e malattie virali. Ciò è dovuto alla componente allicina dell’aglio. Questo componente blocca la formazione di enzimi che contribuiscono all’ingresso di virus nel corpo.
  • Migliora sistema immunitario
    Nella composizione dell’aglio è presente una proteina che promuove la produzione di anticorpi che proteggono il corpo dagli effetti avversi.
  • proprietà antibatteriche
    Le proprietà antibatteriche dell’aglio sono causate dai fitocidi contenuti in esso. Grazie ai fitocidi, aglio: impedisce ai batteri di moltiplicarsi, è tossico per lieviti di funghi, stafilococco e per bastoncini di difterite. Distrugge agenti causativi di dissenteria.
    I fitocidi sono più attivi in primavera, quindi l’aglio è particolarmente utile per combattere i batteri in primavera e meno efficace in altre stagioni.
  • abbassa il colesterolo
    L’allicina riduce il livello di colesterolo cattivo nel sangue, prevenendo l’insorgenza di placche aterosclerotiche. Ma! L’aglio avvia solo il processo. I benefici dell’aglio si osservano nei primi mesi, e quindi il livello di colesterolo sale nuovamente al suo stato precedente.
    Pertanto, l’aglio può essere utilizzato per un breve ciclo di pulizia dei vasi sanguigni. Non è in grado di mantenere il colesterolo basso per lungo tempo. Pertanto, l’aglio non può essere considerato un’alternativa ad altri modi per combattere il colesterolo alto. I metodi migliori sono mantenere uno stile di vita sano e, in particolare, una corretta alimentazione.
  • previene malattie cardiovascolari
    L’aglio è utile a chi ha una pressione elevata: dilata i vasi sanguigni, che aiuta a ridurre la pressione. Per ottenere l’effetto desiderato, è sufficiente mangiare 1 spicchio d’aglio al giorno per diversi mesi. Sull’uso più lungo dell’aglio per ridurre la pressione, non ci sono studi.
  • aumenta la potenza maschile
    Come la cipolla, anche l’aglio svilupp la potenza maschile. Forse la ragione è la capacità di questi prodotti di espandere i vasi sanguigni o forse, l’intera questione è l’effetto cumulativo di vari componenti biologicamente attivi contenuti in questi ortaggi. Ma l’uso di aglio e cipolle per la potenza è un fatto che si manifesta in base dall’esperienza personale. Tuttavia, il modo migliore, efficace e sicuro per ripristinare o almeno aumentare la potenza è sicuramente uno stile di vita sano.

Controindicazioni dell’aglio

Oltre ad uno sgradevole odore che lascia in bocca, il danno maggiore dell’aglio è causato dalla sostanza velenosa ione idrossi sulfonyl contenuta in esso, che penetra nel cervello e causa una serie di conseguenze estremamente spiacevoli!

  • Odore sgradevole
    Tutti conoscono l’odore sgradevole emanato dalla cavità orale di una persona, dopo aver mangiato anche un piccolo spicchio d’aglio. Inoltre, l’aglio penetra nel corpo e attraversa la pelle. Ad esempio, se strofini il piede con l’aglio, allora pure i tuoi polsi produrranno presto un odore di aglio.
  • Dannoso a chi è sovrappeso 
    L’aglio aumenta l’appetito, il che è indesiderato in presenza di eccesso di peso.
  • Dannoso per la digestioneGli elementi tossici contenuti nell’aglio sono dannosi per l’apparato digerente:Gli elementi tossici corrodono le pareti dello stomaco e interrompono i processi chimici associati alla digestione.
    Per lo stesso motivo, l’aglio ha un notevole effetto irritante sul fegato e sui reni.
  • Dannoso a chi soffre di attacchi epilettici
    L’aglio è controindicato nell’epilessia. Può provocare un attacco.
  • Dannoso a chi soffre di emorroidi
    L’aglio è anche controindicato nelle emorroidi.
  • Dannoso durante la gravidanza e l’allattamento
    L’aglio è controindicato durante la gravidanza e l’allattamento. In particolare, a causa del danno che l’aglio può causare al cervello.
  • Dannoso per il cervello
    Le informazioni sui pericoli dell’aglio per il cervello sono scioccanti. Siamo troppo abituati a considerare l’aglio un prodotto estremamente sano. Ma cosa succede se questo è semplicemente il risultato della nostra ignoranza?
    L’aglio contiene uno ione solfanile-idrossile, che penetra nel sangue del cervello ed è velenoso per i mammiferi superiori.
    Con il suo potere penetrante, questa sostanza è esattamente come il dimetilsolfossido.
    Il Dr. Robert Beck ha fatto questa triste scoperta quando era il leader mondiale nella produzione di attrezzature per il biofeedback:
    Secondo lui ‘aglio stravolge completamente la funzione del pensiero. Ha fatto ricerche a Stanford, e quelli che vi hanno preso parte hanno concluso unanimemente che l’aglio era velenoso. Puoi strofinare la pianta del piede con la testa d’aglio, e presto te ne accorgi che pure i polsi emetteranno un odore di aglio. Quindi penetra nel corpo come fanno tutti i veleni. Gli ioni ioni idrossi sulfonyl penetrano attraverso tutte le membrane, incluso il cervello.

Per concludere vorrei che riflettiate sulla reale natura dell’aglio. Ora che sapete che si tratta di un veleno, vorreste davvero mangiarlo solamente per guarire dal rafreddore? 🙂
Anche se non si tratta di un veleno potentissimo, è risaputo che gli agricoltori utilizzano l’aglio come veleno per sbarazzarsi di certi insetti infestanti.

Author: admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *